Actions

Work Header

MARITOMBOLA 11 - COWT 11

Chapter Text

Non gli sembra neanche vero. L'atmosfera post-apocalittica dell'aeroporto praticamente deserto, all'alba, certo non aiuta a realizzare pienamente che questo non è un sogno.
Si pizzica una guancia, sollevato nel provare dolore. Prova a leggere l’ora, non riscontrando alcun problema né sull’analogico né su quello digitale. Di annunci sugli schermi ce ne sono ben pochi, ma non fatica a comprendere nemmeno quelli – per quanto il suo inglese sia piuttosto scarso.
No, adesso ne è sicuro: questa è la realtà.

Finalmente è qui, nella sua stessa città.
Gli ci sono voluti anni per arrivarci, e non lo potrebbe certo biasimare se si fosse stancato di aspettare.
Potrebbe bussare alla sua porta e scoprire che già c'è un'altra persona al suo fianco, e non è nemmeno detto che sia in casa. Non l'ha avvisato del suo arrivo, preferendo fargli una sorpresa.
Glielo deve dire, assolutamente, che ha fatto chiarezza nella sua vita e ha deciso che niente conta di più che passarla accanto alla persona che ama - specie ora che la spalla non è più un problema, e non deve temere che Rin gli dia corda soltanto per pietà - s'è deciso a comprare un biglietto di sola andata per Sydney.
Magari sarà un buco nell'acqua. Magari Rin gli dirà che è troppo tardi e che può pure tornarsene in Giappone. L'ha già messo in conto.
Ma anche se finisse per venir rifiutato, non sarebbe comunque stato un viaggio a vuoto. Venir fin qui significa aver smesso di scappare, di mentire a sé stesso, di negarsi l'opportunità di essere felice. Non ha alcuna intenzione di pentirsi, né ora né mai, di questo suo colpo di testa.
Perlomeno non vivrà con il rimpianto di non averci nemmeno provato.
Non è molto, ma è già qualcosa. Abbastanza per convincerlo a procedere deciso verso la meta. Sarà abbastanza anche per dirgli ciò che prova veramente?
Lo scoprirà solo nel momento in cui lo vedrà, ma si augura di sì.
E chissà, può anche darsi che Rin gli dica che è lo stesso per lui. Improbabile, ma non impossibile.

Qualsiasi sarà la sua risposta, gliela comunicherà piangendo.
E Sousuke sarà lì, ad asciugare le sue lacrime.