Actions

Work Header

Tell me a story (where we all change)

Chapter Text

Sa che non è davvero lui. Lo saprebbe perfino se fosse una copia perfetta di Niccolò, cosa che comunque non è. Mai.
Ogni volta c'è qualcosa che stona: un indumento che non è proprio il suo genere, una piega strana delle labbra, il suono stridulo della sua risata. La voce non abbastanza profonda, talvolta. O poco nasale.
Inoltre, non è proprio in grado replicare il calore dei suoi abbracci. Quel misto di incredulità, tenerezza e desiderio nel suo sguardo. Ma neanche lontanamente.

Eppure, ogni volta, Martino si lascia ingannare.
Segue quell'ombra, dimenticandosi della missione che dovrebbe portare a termine.

"Il mio numero di camera è 404, mi trovi lì. Non dirlo a nessuno.” Gli ha sussurrato, poco fa, nell'orecchio.

Dovrebbe ignorarlo e scavare più a fondo nella psiche di Andrea Incanti - un luogo tremendo, da cui non vede l'ora di andarsene - per carpire quanto richiesto alla sua squadra dal fratello Edoardo... ma non lo farà.

Come sempre, da quando Niccolò è... Scomparso. O potrebbe anche dire 'non è più tra noi' o 'se n'è andato'': sono altri eufemismi che gli piace usare, perché implicano che un giorno potrebbe tornare. Come se non l'avesse visto buttarsi da quella finestra con i suoi stessi occhi.
No, questa volta andrà nella stanza 404 e si getterà anche lui nel vuoto. Non lo deluderà ancora.
Vaffanculo a tutto il resto.